Periodo di apertura del rifugio

da metà maggio al 20 ottobre circa
da Natale a Pasqua

Orari di apertura della cucina

11:00 - 19:00 (estate)
11:00 - 16:00* (inverno)

* Per gli ospiti che alloggiano qui valgono orari di apertura prolungati.

Rifugio Fondovalle
DEEN

Albergatori

Padroni di casa & storia

Costruito con passione.
Gestito con amore.

Entrate, accomodatevi e godetevi ogni particolare: la vista, il cibo, l’ospitalità e la natura intatta, qui nel Parco Naturale Tre Cime.

Maria, Armin, Julia e tutto il team non vedono l’ora di accogliervi al Rifugio Fondovalle a Sesto!

Talschlusshütte - come tutto è iniziatoFamiglia ospitante

Un tuffo nel passato: c’era una volta …

1952 Siegfried Villgrater, il gestore del Rifugio Fondovalle, impara fin da giovane ad amare questo luogo e la sua terra, lavorando come pastorello in Val Fiscalina.

1953 Nel mese di maggio, dove oggi si trova l’attuale Rifugio Fondovalle, viene costruito un piccolo punto di ristoro. Nell’autunno dello stesso anno vengono realizzate anche una camerata e la cucina.

1958 I fratelli Anton e Siegfried Villgrater fanno richiesta di acquisizione del diritto di proprietà e diventano proprietari del punto di ristoro. La loro prima opera: la realizzazione di una condotta d’acqua potabile. Da una sorgente a 300 metri di distanza scavano, a mano, la via di afflusso alla casa.

1960 Rosa, futura moglie di Siegfried, trascorre il suo primo anno di lavoro in Val Fiscalina.

1961 Visti e piaciuti - Siegfried Villgrater e Rosa convolano a nozze.

1962 Nasce Herbert, primo di quattro figli e futuro proprietario del Rifugio Fondovalle.

1963 L’attività è in continua crescita. Verso la fine degli anni ‘60, è talmente ben avviata che nel parcheggio del rifugio si possono contare quasi 200 auto.

1971 La Val Fiscalina viene chiusa al traffico, tende e campeggio vengono vietati. Ciò che giova alla natura, purtroppo va a discapito delle attività dell’uomo: inizialmente la gente del posto, abituata ad arrivare direttamente con l’auto, smette di frequentare il Rifugio Fondovalle.

1974 Siegfried Villgrater acquista 608 m² di terreno per ampliare il rifugio. Segue un calvario burocratico finché, finalmente, …

1977 … si eseguono i lavori e il nuovo rifugio viene inaugurato.

1983 Viene costituito il Parco Naturale delle Dolomiti di Sesto.

1993 L’albergo viene dotato di telefono e allacciato alla fognatura; il generatore, assai poco ecologico, viene sostituito da una linea elettrica proveniente dal paese.

1995 Viene a mancare Siegfried Villgrater, storico gestore del Rifugio Fondovalle.

1998 Maria, cameriera al Rifugio Fondovalle dal 1986, ed Herbert Villgrater si sposano. I due figli, Armin e Julia, suggellano questa unione.

2002 In autunno la presa della sorgente viene adattata alle disposizioni attuali e, al contempo, si gettano le fondamenta del rifugio.

2003 Il 17 marzo viene demolito il vecchio Rifugio Fondovalle. L’ottima preparazione dell’architetto Bernhard Lösch e il buon coordinamento della ditta direttrice dei lavori Unionbau fanno in modo che i lavori procedano in modo rapido e lineare: dopo soli tre mesi, il 21 giugno, viene inaugurato il nuovo Rifugio Fondovalle. Ragione più che sufficiente per festeggiare in grande il 12 ottobre: inaugurazione del rifugio e contemporaneamente 50° anniversario di una struttura alberghiera che, nel frattempo, è ormai divenuta parte integrante della Val Fiscalina.

2004 Il 19 agosto, con profondo dolore, si porge l’estremo saluto al gestore Herbert Villgrater, venuto a mancare in seguito a una breve malattia.

2007 La mattina del 12 ottobre un’enorme frana di sassi e detriti di ca. 60.000 m³ si stacca dalla Cima Una, inghiottendo l’intera Val Fiscalina in una fitta nube di polvere.
Ecco il video con le immagini della frana: https://youtu.be/f56clxkCBzE

2008/09 … è un inverno particolarmente nevoso, con ca. 6 m di neve fresca in Val Fiscalina.

2009 Il 26 giugno 2009, a Siviglia, le Dolomiti vengono iscritte nella Lista del Patrimonio Mondiale Naturale dell’UNESCO.

2010 La giunta provinciale approva la richiesta del parco naturale deliberando la modifica della denominazione, da “Parco Naturale Dolomiti di Sesto” in “Parco Naturale Tre Cime”.

2016 Il 7 marzo, dopo diversi giorni di forti nevicate, un’imponente valanga scende dalla forcella Undici fino al Rifugio Fondovalle. La Val Fiscalina rimane chiusa per diversi giorni.